Le carte raccontano

Rendere vivi e fruibili i nostri archivi con una attività continuativa di valorizzazione. A questo criterio si ispira il progetto “Le carte raccontano”, destinato ad un pubblico non specialistico interessato a conoscere ed approfondire eventi e problemi documentati negli archivi della Fondazione.

La spinta dell'autunno_02

Lavoro ed economia

  • Un percorso fra le carte
  • Carlo Donat-Cattin e la centralità del lavoro, di Mariapia Donat-Cattin
  • L’economia italiana del Secondo Dopoguerra negli archivi di Carlo Donat-Cattin, di Gianfranco Morgando
  • Documenti e immagini
  • La stampa dell’epoca
  • L’Archivio
  • Note biografiche
  • Cronologia
DC SR 405_02

Percorsi nella Sanità in Italia

  • La Sanità a Torino, anni ’80 (photogallery)
  • Centenario della prima Legge di Sanità pubblica italiana (dicembre 1988).
    Relazione di Carlo Donat-Cattin, Ministro della Sanità.
  • Ospedali psichiatrici, anni ’80 (photogallery)
Moro_05

Aldo Moro e Donat-Cattin
Un lungo “rapporto di reciproca stima nella diversità. Una collaborazione andata modificandosi nel corso degli anni Sessanta e Settanta”, che le carte dell’Archivio Donat-Cattin documentano. Il video che vi proponiamo presenta alcuni documenti tratti dall’Archivio Carlo Donat-Cattin e dall’Archivio della Segreteria regionale della Democrazia cristiana, che la Fondazione conserva.

carte raccontano 1 maggio 2021

Il Canzoniere del lavoro nell’archivio di Michele Straniero
«Questa raccolta di canti italiani del lavoro vuole essere, oltre che un rapido documentario storicamente e politicamente commentato, un vero e proprio canzoniere, cioè uno strumento d’uso. […] Scorrere oggi quei vecchi canzonieri significa, se soltanto si fa un po’ d’attenzione, capire più e meglio la situazione politica del loro tempo. Per questo i vecchi canzonieri sono documenti storici prima che piacevoli «curiosità». Anche in questo dopoguerra si sono stampati dei canzonieri politico-sociali, ma i tempi erano profondamente mutati e la canzone, l’inno, il canto come mezzo di comunicazione ideologica e di provocazione politica avevano perduto il loro antico valore.»

error: Contenuto protetto da Copyright.