apertura 2015

Eventi e attività 2015

Convegni, Dibattiti, Didattica, Eventi, Incontri con gli autori, Letture, Memoria, Mostre, Pubblicazioni, Ricerche, Seminari, Spettacoli.

20222021202020192018201720162015201420132012201120102009200820072006

Gazzetta del Popolo, Prima pagina estratto, 15-5-1970 desk
▩ CONVEGNO

28 gennaio 2015

Incontro, in collaborazione con il Centro studio Piero Gobetti, sulla storia della nascita dello Statuto dei Lavoratori, attraverso un percorso tra le fonti di archivio e un dibattito sullo stato attuale dei diritti dei lavoratori.

danzica-1980
▩ EVENTO

5 marzo 2015

Danzica 1980. Con Solidarnoté nasce una democrazia. Piotr Nowina-Konopka ambasciatore di Polonia presso la Santa Sede, portavoce di Walesa ai tempi delle manifestazioni di Solidarność.

coniseeconima_1
▩ INCONTRI CON GLI AUTORI

20 marzo 2015

La democrazia in fondo non è altro che una continua sperimentazione di se e di ma: non per rinunciare a scegliere, ma, dopo aver ben esaminato le alternative presenti nel campo della Storia, per scegliere su più solide fondamenta.

programma-attivita-25aprile-1maggio-1
▩ EVENTI

25 aprile-1 maggio

La storia apre le porte al futuro è il titolo del programma di eventi e incontri e iniziative culturali, tra il 25 aprile e il Primo maggio, realizzate con la partecipazione degli istituti partner del Polo del ’900.

▩ CONVEGNO

9 maggio 2015

Cento anni fa, il 24 Maggio del 1915 l’Italia entrava in guerra. La Fondazione Donat-Cattin vuole ricordare questa data perché solo sulla memoria si costruisce il futuro. Una mattinata per ricordare e capire.

statuto-dei-lavoratori_quarter
▩ CONVEGNO

22 maggio 2015

Lo Statuto ai tempi del Jobs Act da al titolo convegno sul tema dei diritti dei lavoratori organizzato dal gruppo di Volpedo per il Laboratorio Bruno Buozzi.  Lo Statuto dei Lavoratori nelle ricerche della Fondazione Donat-Cattin.

Soavericevuta
▩ INCONTRI CON GLI AUTORI

29 maggio 2015

Ambientato nella piana saviglianese, la storia di una famiglia e l’affresco di un angolo della provincia italiana con i suoi drammi, i suoi amori, le sue tensioni morali e la sua inconscia ricerca di un argine allo spaesamento del mondo.

▩ INCONTRI CON GLI AUTORI

18 dicembre 2015

“Quale immagine si conserverà di me? Non pretendo che si conservi un ricordo particolare. Mi basta essere stato uno dei tanti che hanno servito il Signore, la Chiesa e l’umanità”. Così diceva Carlo Maria Martini.

error: Contenuto protetto da Copyright.